Smile design

Il 28% delle persone pare non sia soddisfatta del proprio sorriso, tanto da non mostrare i denti in quasi tutte le occasioni, soprattutto se fotografati. Ma la maggior parte di queste persone non fa nulla per cambiare il proprio aspetto, essenzialmente per paura del cambiamento, o perché temono un risultato estetico finale non soddisfacente le loro aspettative.

Con la diffusione delle tecniche digitali, ora è possibile dare ai pazienti un’anteprima dei cambiamenti del loro sorriso, senza che i denti vengano assolutamente toccati! Come è possibile?

Il Dott. Vinciguerra, grazie alla partecipazione a corsi specifici su tali tecniche (DIGITAL SMILE DESIGN del Dr. Coachman e AESTHETIC DIGITAL SMILE DESIGN del Dr. Bini), è in grado di eseguire una “ricostruzione virtuale” dei denti da modificare per forma, colore, posizione, a partire da foto scattate con attrezzatura professionale.

Con l’ausilio di softwares specifici, si modificano al computer i denti, creando una progettazione virtuale digitale del risultato estetico, che verrà sovrapposto alle foto del paziente, in modo che possa comprendere e valutare appieno le implicazioni estetiche della riabilitazione da intraprendere. Grazie alla flessibilità della tecnica, è possibile proporre anche diverse soluzioni, modificabili anche sul momento, per andare incontro alle esigenze estetiche e psicologiche del paziente.

La procedura prevede generalmente i seguenti passaggi:

  • Colloquio approfondito per comprendere le aspettative estetiche, e le implicazioni psicologiche ed emozionali del problema del sorriso, in modo da capire quale sia la percezione estetica del paziente, e quale possa essere la soluzione riabilitativa da proporre.
  • Set fotografico: si raccolgono numerose fotografie del viso e dei denti. Queste fotografie rappresentano il materiale principe su cui si lavorerà al computer.
  • Previsualizzazione del risultato estetico al computer: il paziente vedrà le proprie foto con un nuovo sorriso, come se si vedesse allo specchio. E’ la seduta più importante dal punto di vista emozionale.
  • Rilevazione di impronte della bocca, per avere dei modelli sui quali l’odontotecnico realizzerà le modifiche richieste.
  • Mock-up estetico: è una prova reale, in bocca, delle modifiche mostrate al computer. In alcuni casi può essere “indossato” dal paziente per alcuni giorni, per familiarizzare con la nuova estetica.
  • Realizzazione della riabilitazione proposta.

Quali sono le modifiche richieste dai pazienti?

Le modifiche in genere riguardano la forma, il colore o la posizione dei denti. Per correggere tali anomalie, si fa ricorso alle seguenti procedure dell’Odontoiatria Estetica:

  • Faccette estetiche in ceramica (vedi pdf)
  • Corone in ceramica integrale

Le corone protesiche sono riabilitazioni che ricoprono completamente il dente, per permettere modifiche a 360° dell’aspetto del dente. Nelle zone ad alta valenza estetica, si prediligono nuovi materiali (disilicato di litio, Zirconio), che han permesso di eliminare il metallo presente tradizionalmente sotto la ceramica. Le corone sono così formate esclusivamente di ceramica, permettendo un aspetto più naturale in termini di interazione con la luce, e quindi un risultato estetico eccezionale.

 

vedi Sbiancamento dentario

vedi Ortodonzia tradizionale o invisibile